Social Media

 

Ponza Geographic: 24 aprile, la festa delle torte e dello swing!

Ragazzi l’isola di Ponza è un delirio!

Dal porto si sente della musica e un profumo di cibo buonissimo. Infatti oggi ci sarà una grande festa che abbiamo organizzato insieme al Comune di Ponza e ad una band molto speciale.

Succederanno un sacco di cose: alle 18.15 comincia la nostra diretta mentre in fila arrivano un sacco di TORTE! Abbiamo lanciato un contest a tutti i ragazzi dell’isola che hanno cucinato insieme a nonne, zie e parenti vari dei super dolci.

Alle 19 ci sarà un aperitivo offerto dall’enoteca Isola del Vino all’O’Sarracino Bar di Ponza, e dalle 21 comincia lo Swing Cooking Show! Praticamente è il concerto di questa band bravissima che fa swing e mischia musica e cucina. Mentre Nazareno Mangiafuoco (un cuoco bravissimo dell’isola) prepara la cena per tutti, la band suona e cucina insieme a lui. Il tutto.. SU UNA BARCA! Esatto, sia la nostra poostazione radio che il palco e la cucina sono sulla Moby Dick, una barca attraccata al molo di fronte all’O’Sarracino!

Aspettate le 22, perchè verrà premiata la torta più buona dell’isola! 😍

IMG_3754

Noi siamo carichissimi! E voi?

IMG_3760

Ponza Geographic: 8 gennaio ore 13.12

Sono le 13.12

Tornando da Ponza, dove ieri abbiamo alzato la nostra prima antenna in mezzo al mare, ci fermiamo a Monte Castel di Vibio, un paesino sperduto in Umbria. Una nostra spia ci ha fatto una soffiata e ci ha detto che in questo posto avremmo trovato il teatro più piccolo del mondo. Si chiama Teatro della Concordia e noi siamo curiosissimi di vedere come sarà (Leo si chiede se ci dovremo chinare per entrare dalla porta).

Quando arriviamo a Monte Castel di Vibio sembra un paese fantasma. C’è un po’ di neve, tutte le case sono in mattoni e l’unica forma di vita è un gatto che ci fa venire i brividi perché assomiglia allo Stregatto di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Eccoci qua sotto mentre posiamo di fronte al teatro (meno male che non si vedono le nostre occhiaie visto che ci siamo alzati alle 4.30).

foto-sito-prova-2

Quando bussiamo alla porta ci apre Edoardo, che ci farà da guida in questa visita molto speciale.

img_3134

All’inizio ha un’espressione molto seria e a dire la verità ci mette un po’ in soggezione, ma poi capiamo subito che è un tipo forte. Da come parla si capisce la passione e l’amore che ha per questo teatro, e rimaniamo incantati ad ascoltarlo.

img_3135

Gli facciamo anche un’intervista, ma non vi sveliamo nulla perché domani sera la sede di Castel Guelfo la trasmetterà in diretta alle 20.45 e racconteremo la storia del teatro più piccolo del mondo.

ultima-speranza

Quanti tesori che non conosciamo ci sono in Italia, magari sono dietro casa nostra e neanche lo sappiamo. Grazie mille Edoardo per averci raccontato la bellissima storia di questo teatro unico. ❤
(Qua sotto potete ammirare il sipario)

img_3142

Ponza Geographic: 8 gennaio ore 10.09

Sono le 10.09

Terra fermaaaa! 🌴

Stamattina ci siamo alzati alle 4.30 (che levataccia rega, non avete idea) per prendere il traghetto per tornare a casa. Anche questa prima antenna in mezzo al mare l’abbiamo alzata: Radioimmaginaria Ponza! 💪

Ieri sera ci siamo divertiti un casino e abbiamo fatto festa fino a tardi con Andrea D’Alessio, il nostro beatboxer preferito ❤️, e con il dj set di BACK T all‘O’sarracino Club.

andrea

A parte che il posto è fighissimo perché è tipo scavato in una caverna, è stato stra bello ballare insieme a tutte le persone che abbiamo incontrato qui: i nostri nuovi tipi immaginari Olmo, Alessia e Arianna, le loro famiglie, tutti i bar e i locali che ci hanno ospitati e fatti sentire come a casa nostra.
Però prima di tornare a casa nostra, chi a Bologna, chi a Rimini o Cremona, vogliamo fare un’ultima tappa. Facciamo un salto a Monte Castel di Vibio (che nome complicato!), in provincia di Perugia, al Teatro della Concordia, il più piccolo del mondo. Abbiamo visto delle foto su Facebook e sembra davvero bello!

Identikit Ponza

ALESSIA

l1050399

Timbro di voce: vellutato
Potere segreto
: guardare oltre ciò che non vedo
Cibo al cinema
: qui il cinema non c’è
Serie TV
: non guardo serie TV ma il mio film preferito è Harry Potter
Destra o mancina
: destra

OLMO

l1050404

Timbro di voce: elfico
Potere segreto: governare i metalli
Cibo al cinema: pizza o caramelle o pop-corn
Serie TV: Desperate Housewives
Destro o mancino: destro

ARIANNA

l1050395

Timbro di voce: eccitante
Potere segreto: respirare sott’acqua
Cibo al cinema: pop-corn
Serie TV: 5 gemelle sotto un tetto
Destra o mancina: destra

Ponza Geographic: 7 gennaio ore 12.56

Sono le 12.56

Abbiamo appena finito la prima diretta a Ponzaaa! Yuuuuuppii! 🎊🎉

tre-tipi-immaginari-ole

Adesso non li ferma più nessuno Alessia, Olmo e Arianna, i tipi immaginari della nostra prima antenna in mezzo al mare! Eh sì, perchè noi di Radioimmaginaria è dalla sera del 4 gennaio che siamo qui sull’isola di Ponza per aprire questa nuova e fighissima redazione. Non ne abbiamo mai aperta una in riva al mare, e quando siamo partiti siamo stati molto indecisi se portarci un’antenna da piantare nella sabbia o una bella canna da pesca. 🎣

streetponza

Abbiamo montato il nostro StreetLab, la postazione firmata Biostile a forma di fiore, di fronte al Bar Tripoli con vista sul porto di Ponza. C’è un vento fortissimo e un freddo polare (la gente di qui ci ha detto che era da 20 anni che a Ponza non faceva freddo così.. pensate un po’ che culo). Meno male che c’è questo coso rosso che ci scalda, se no saremmo diventati dei ghiaccioli viventi! ⛄

camino2

Ma noi non ci lasciamo spaventare dal gelo e andiamo in DIRETTA! Ecco qui la prima puntata da Ponza 👇

Mettetevi comodi su questa bellissima sdraio e godetevi la puntata 😉

brandina

Stasera alle 22.00 festeggeremo con Andrea D’Alessio che adesso è in viaggio sull’aliscafo verso Ponza all’O’sarracino Club. Noi non vediamo l’ora e voii? ☺

 

Ponza Geographic: 6 gennaio 16.27

Sono le 16.27

Siamo appena rientrati alle ex scuole elementari di Ponza dopo un fighissimo giro dell’isola. Per chi non lo sapesse siamo su questa bellissima isola da due giorni perchè domani alziamo la prima antenna di Radioimmaginaria in mezzo al mare!

Alex, un ragazzo che è sempre vissuto qui e che di lavoro fa il tassista, affita case per i turisti d’estate e ha da poco aperto una sua azienda agricola, ci ha caricati sul suo furgoncino verde militare e ci ha portati in giro per l’isola. Ecco Daniel mentre salta sul mini van (sembra una scena del film Little Miss Sunshine, l’avete mai visto?).

img_3118

Ponza è davvero una F-I-G-A-T-A! Ci torneremmo tutti quest’estate (anche perchè adesso c’è un vento assurdo e quando scendiamo dalla macchina per fare delle foto se sorridiamo ci si congelano i denti!) 🙊

Siamo andati a vedere cosa sono ‘Le Forna‘, perchè tutti i ragazzi qui lo dicono ma non abbiamo mica capito cosa siano. Le Forna è una parte dell’isola dove ci sono negozi, gli appartamenti estivi per i tursti, la zona in cui c’è più vita per capirci.

l1050376

Mentre Alex ci portava in giro gli abbiamo fatto un sacco di domande: quando sono arrivati i primissimi abitanti sull’isola? come fanno i ragazzi a prendere la patente qui se non c’è neanche la scuola guida? dove si fa shopping con i saldi? Ecco una foto artistica della due muflone Giulia e Ludo mentre cercano di non volare via 👇

l1050385

Siamo anche andati a vedere il presepe di Ponza, un presepe che riproduce proprio tutta l’isola. Che figo!

l1050378

Adesso andiamo all’ O’sarracino Club a vedere il film I Love Radio Rock, uno dei nostri preferiti. Qui a Ponza i ragazzi non hanno il cinema e voigliamo fargli una sorpesa! Abitanti di Ponza veniteeeeee!

 

Ponza Geographic: 6 gennaio 13.08

Sono le 13.08

Oggi è il nostro #day2 sull’isola di Ponza! Siamo venuti qui per alzare la prima antenna di Radioimmaginaria in mezzo al blu dipinto di blu 🌊

Stanotte è stato un po’ difficile dormire perché Mariotti russa come un treno (Manser ha provato a dargli dei calci per svegliarlo e il risultato è che da stamattina ci guarda tutti male 👇)!

mariotti-scemo

Comunque lasciamo perdere Mariotti, perchè Arianna, Alessia e Olmo, i nostri tipi immaginari di Ponza, ci stanno aspettando alle ex scuole elementari dell’isola per fare un po’ di radio insieme. Prima di iniziare saliamo sul tetto.

“Qui a Ponza i tetti sono quasi tutti praticabili” ci dice Arianna

“…Cioè?” chiede Didy che oggi compie 14 anni AUGURI AUGURIIII 🎂 (scusate la parentesi festosa)

“Cioè si può salire sui tetti delle case per fare feste, montare gazzebi, prendere il sole. Io, per esempio, ci stendo i panni”

e questo è quello che si vede

Bellissimo il panorama però non ci sentiamo più i piedi e il naso, quindi torniamo giù e cominciamo a fare delle prove. Guardate Olmo com’è sicuro di sé mentre monta per la prima volta da solo la regia (vedremo domani cosa combina quando dovrà fare la sua prima diretta.. poverino, non sa cosa lo aspetta 😈).

olmo-definitiva

Nell’altra stanza noi speaker guardiamo dei video e delle foto insieme mentre Arianna e Alessia ci raccontano che a maggio, quando iniziano le prime gite sull’isola, non arrivano mai dei ragazzi carini ma solo vecchi bacucchi. #MaiUnaGioia

mai-una-gioia

Adesso andiamo a mangiare che le mamme di Alessia e Arianna ci hanno preparato un pranzo spaziale: zuppa di lenticchie, cotolette, plumcakes 😍😋

A dopooooooo!

Ponza Geographic: 5 gennaio ore 20.46

Sono le 20.46

Oggi abbiamo fatto un botto di cose!

Siamo a Ponza per alzare la primissima antenna di Radioimmaginaria su un’isola! Qui d’inverno non ci sono i turisti tedeschi con le calze e le infradito, ma ci sono solo 3000 abitanti che si conoscono un po’ tutti tra loro. Sarà per questo che la gente per strada ci guarda come fossimo alieni? 👽

Comunque oggi mentre Alessia e Arianna facevano la prima puntata come speaker e Olmo smontava e rimontava mixer, attaccava e staccava cavi, e togli la cera e metti la cera per diventare sempre più bravo con la regia, abbiamo preso la Muflomobile (la nostra Renault 4 tutta gialla), le abbiamo attaccato delle trombe come quelle di “dooooonnne, è arrivato l’arrotino” e abbiamo girato tutta l’isola con questo jingle a palla! 👇

Non ci credete? Guardate coi vostri occhi!! 👀

Nessuno a Ponza potrà dire di non sapere che questo sabato facciamo una mega festa con i nuovi tipi immaginari dell’isola e con un ospite super speciale che per l’occasione si sta pettinando la barba da una settimana: il mitico Andrea D’Alessio! Tooooop!

museo

Finita la prima puntata che abbiamo registrato al museo di Ponza (come potete vedere nella foto qua sopra 👆), siamo tornati nella sala Carlo Pisacane per vedere una commedia napoletana. Non abbiamo capito proprio tutto tutto perchè era in dialetto, ma ci siamo divertiti un sacco. Quello che ci ha fatto più scassare dalle risate, però, è una cosa strana che succede a Ponza: le sedie di plastica si spaccano in continuazione. In pratica ogni tanto durante lo spettacolo si sentiva un gran botto e una persona finiva con il culo all’aria. Lo spettacolo è durato 3 ore e si saranno rotte almeno 6 sedie!

Quando è finito lo spettacolo e siamo usciti dal teatro c’era un baracchino che faceva le patatine frittee 🍟(meno male perchè verso la fine della commedia lo stomaco di Mariotti aveva iniziato a brontolare in balanese)!

Adesso torniamo andiamo a cenare e poi a letto, non perdetevi le nostre avventure di domani! #StayTuned

 

Ponza Geographic: 5 gennaio ore 14.20

Sono le 14.20
Buondì!!
Ieri sera siamo sbarcati con la nostra Muflomobile gialla (eccola in posa nella foto qua sotto) sull’isola di Ponza! 🎉🎊

Non sapevamo bene come immaginarcela ma quando siamo arrivati abbiamo visto che Ponza é più grande di come ce l’aspettavamo. Guardate che FIGATA questa panoramica!  😍

foto-large-sito

Stamattina ci siamo trovati nella sala Carlo Pisacane, una specie di grande atrio con un palco e dei camerini che viene usato come teatro. Qui abbiamo rincontrato Arianna, Alessia, Olmo e Francesco, i primi speaker di questa nostrs antenna in mezzo al blu🐚🌊
Ci siamo conosciuti un po’, fatto una presentazione e visto dei video sul nostro canale YouTube. Oggi alle 17.30 siamo stati invitati allo spettacolo teatrale che metterà in scena la compagnia teatrale dei ponzesi, dicono che sia molto divertente (e Mariotti sta già preparando la sua risata idiota)! Ecco i ragazzi mentre fanno alcune prove di puntata!
arianna-prova

Ponza Geographic: 4 gennaio ore 16.41

Sciao belii

Sono le 16.41

Noi adesso siamo a Formia e davanti a noi c’é una coda di macchine che aspettano un traghetto.. Dove stiamo andando? MAH!

muflo-in-coda
Vi diamo qualche indizio:
1) ci siamo stati poco tempo fa (però se siete dei babbani e e non seguite il nostro blog é difficile che capiate)
2) fa rima con abbronza
3) ci vanno in vacanza i vip
Ancora niente?

 

Va bene regaz, ve lo diciamo! Stiamo per imbarcarci per andare sull’isola di Ponza ad alzare la prima antenna di Radioimmaginaria in mezzo al mare

La prima volta che ci siamo stati abbiamo esplorato un po’ l’isola e fatto school attack, cioé la presentazione di Radioimmaginaria nelle scuole di Ponza. Questa volta andiamo per inaugurare una redazione e staremo lì dal 4 all’8 gennaio. La vera festa, però, è sabato 7. Facciamo casino sull’isola insieme ad Andrea D’Alessio!!(Se volete capire di cosa stiamo parlando ascoltatevi questo )

 

Ponza Geographic: 14 dicembre ore 15.00

Che figata svegliarsi a Ponza con la vista del mare!

E’ da ieri, infatti, che siamo su questa bellissima isola di fronte a Latina per alzare la prima antenna di Radioimmaginaria in mezzo al mare! Per cominciare bene la giornata, dopo esserci alzati ci siamo fatti una bella colazione (guardate Avvo e Tugno come se la godono).

tazza-da-teb

Dopo colazione siamo andati in una scuola media dell’isola per fare school attack, cioè per spiegare cosa fa Radioimmaginaria e per cercare nuovi speaker. Abbiamo fatto una puntata e presentato la nostra radio. I ragazzi hanno fatto un gran casino ed erano tutti super contenti!

speaking-scuola

In questi due giorni, infatti, siamo venuti qui per fare una specie di sopralluogo, conoscere il sindaco dell’isola Piero Vigorelli, il delegato per lo sport e gli eventi Ferdinando Femiano e i primi aspiranti speaker di Ponza, in vista della vera e propria inaugurazione della nostra prima antenna in mezzo la mare.

ragazze-con-microfono

Il 7 gennaio, infatti, con un gruppo di speaker provenienti da tutta Italia torneremo a Ponza per inaugurare ufficialmente questa nuova antenna e festeggiare con i nuovi tipi immaginari isolani e con tutti gli abitanti di Ponza. Per questa occasione abbiamo invitato anche il nostro amico Andrea D’Alessio, un beatboxer bravissimo che rende fighissimi tutti gli eventi che facciamo.

Dopo lo school attack alle medie, Giulia e Avvo hanno fatto anche un salto all’Istituto turistico di Ponza per invitare tutti i ragazzi alla super festa che faremo il 7 gennaio.

classe-ponza

Sono le 15.00

Prima di riprendere il traghetto per tornare a casa abbiamo fatto un giro panoramico dell’isola. Il sole era caldissimo e il mare così bello e calmo che avremmo davvero voluto avere il costume per farci un bagno! Questi giorni sono stati fantastici, così belli che quasi ci è sembrato di stare su un altro pianeta con questo caldo e questi panorami mozzafiato. Quando saliamo sul traghetto e guardiamo l’isola allontanarsi e farsi sempre più piccola, pensiamo che non vediamo già l’ora di tornare. Ci si rivede il 7 gennaio per l’inagurazione con Andrea D’Alessio della prima antenna di Radioimmaginaria su un’isola!

img_2894

Ponza Geographic: 13 dicembre ore 20.05

Alle 16 siamo sbarcati sull’isola di Ponza, la prima antenna di Radioimmaginaria in mezzo al mare!

img_28781

Dopo 10 ore di viaggio in Muflomobile (la nostra Renault 4 tutta gialla) e in traghetto, mettiamo piede per la prima volta su questa meravigliosa isola. Nessuno di noi c’era mai stato prima. Ci sono case di tutti i colori, un bellissimo sole (era da settimane che non vedevamo altro che nebbia!) e il cielo è pieno di sfumature azzurre e rosa.

img_2883

Appena sbarcati sull’isola ci accoglie Ferdinando Femiano, che qui a Ponza è il delegato allo sport e agli eventi. Ci fa fare un giro dell’isola e ci accompagna a vedere il posto in cui dormiremo. Qui sono tutti gentilissimi con noi! Dopo aver sistemato le valigie e la strumentazione, Ferdinando ci accompagna a conoscere Piero Vigorelli, il sindaco di Ponza.

Sono le 20.05

Stasera siamo ospiti all’O’sarracino Club, un locale molto bello di Ponza. Qui incontriamo un gruppo di aspiranti speaker di questa nuova antenna che inaugureremo ufficialmente con una festa il 7 gennaio. Per poterci presentare al meglio abbiamo portato con noi anche un proiettore (che durante il viaggio in traghetto si è pure bagnato!) e un po’ di strumentazione. Mentre parliamo sono tutti attenti e sembrano molto curiosi. Durante la presentazione Avvo parla di bullismo, un tema a noi molto vicino, e una delle ragazze ci confessa che a scuola la prendono in giro. Speriamo che decida di entrare a far parte della nostra grande famiglia e le spieghiamo che con Radioimmaginaria tutti siamo liberi di dire la nostra e di essere noi stessi, senza la paura di sentirci diversi o giudicati.

Prima di andare a dormire il proprietario del locale lascia a Tugno la sua console per fare un po’ di dj set.. quindi si ballaa! Domani faremo school attack (cioè la presentazione di Radioimmaginaria nelle scuole per trovare nuovi speaker) in una scuola media e in una scuola superiore. Seguiteciiii!

img_2890b

 

Ponza Geographic: 13 dicembre ore 10.01

Buongiorno ragazzi!
Stamattina siamo partiti alle 6 da Castel Guelfo di Bologna. Avvo é arrivato ieri sera con il treno da Cremona, Giulia l’abbiamo caricata a Bologna e solo Tugno ha potuto svegliarsi all’ultimo minuto perché lo abbiamo recuperato direttamente sotto casa sua a Castel Guelfo.
In valigia abbiamo messo il costume da bagno, la crema da sole e Avvo ha anche la canna da pesca.. Dove siamo diretti?
Stiamo andando a Ponza, una bellissima isoletta di fronte a Latina, per alzare la primissima antenna di Radioimmaginaria in mezzo al mare (Avvo dice che anziché un’antenna vuole piantare la sua canna da pesca, ahaha)!
 img_9655b
Sono le 10.01
Abbiamo appena superato Perugia. A bordo della nostra muflomobile, una Renault 4 tutta gialla che abbiamo sistemato e trasformato nella nostra radiomobile, fa un gran freddo. Stiamo percorrendo l’autostrada E45 che collega Cesena a Roma. Siamo partiti con la nebbia ma adesso sta spuntando il sole (Avvo con tutta la nebbia che c’è in Pianura Padana non vedeva la luce del sole da settimane).
Passando per Perugia abbiamo anche visto il Tevere! Anche se la sveglia é suonata presto e abbiamo sonno, guardando fuori dai finestrini si vedono dei panorami bellissimi.
Più tardi prenderemo il traghetto per Ponza, dove ci aspettano il sindaco Piero Vigorelli, il delegato allo sport e agli eventi Ferdinando Femiano e la squadra dei nuovi tipi immaginari con cui inaugureremo la nostra prima antenna su un’isola! Stasera staremo con loro in un posto fighissimo: l’O’sarracino Club. Non vediamo l’ora!
Domani ci aspetta uno school attack, cioè la presentazione di Radioimmaginaria in una scuola di Ponza per reclutare nuovi speaker.
La vera festa di inaugurazione di questa nuova antenna sarà, però, il 7 gennaio. Un gruppo di speaker da tutta Italia si imbarcherà su un traghetto e festeggerà insieme ai nuovi tipi immaginari isolani la nuova antenna a Ponza!
Rimanete connessi!
img_2876